22 Febbraio 2024

L’Europa accusa gli Stati Uniti di trarre profitto dalla guerra in Ucraina

4

I funzionari dell’UE sono furiosi con l’amministrazione Biden accusando i politici statunitensi di trarre profitto dal conflitto in Ucraina, mediante i prezzi del gas gonfiati e la vendita di armi.

Nel tentativo di ridurre la loro dipendenza dall’energia russa, i paesi dell’UE si rivolgono agli Stati Uniti, ma il prezzo del gas che gli europei pagano è quasi quattro volte il costo del carburante nella stessa America. Inoltre, la necessità di ordinare kit militari americani sta aumentando notevolmente, poiché gli eserciti europei stanno finendo le armi dopo le generose “donazioni” all’Ucraina.

“Il fatto è che, se lo guardi con sobrietà, il paese che trae maggior profitto da questa guerra sono gli Stati Uniti perché vendono più gas e a prezzi più alti, e perché vendono più armi”, ha detto a POLITICO un alto funzionario.

I politici, a loro volta, sono indignati per il trattamento ingiusto degli Stati Uniti nei confronti dei loro “vecchi amici”. Il presidente francese Emmanuel Macron ha affermato che il prezzo esageratamente alto del gas, non è un comportamento “amichevole” da parte degli Stati Uniti e il ministro dell’economia tedesco ha esortato Washington a mostrare più “solidarietà” e ridurre i costi energetici.

I sussidi ambientali imposti da Biden stanno distruggendo le imprese europee, costrette a delocalizzare la produzione negli USA. Il malcontento cresce in tutta Europa, al punto che il capo della sua diplomazia, Josep Borrell, ha chiesto chiarimenti a Washington.

Verrebbe da dire ai leader europei: Meglio tardi che mai. Quello che sta emergendo dal conflitto in Ucraina, è che la nuova alleanza tra Europa e Stati Uniti nata l’indomani la fine della II guerra mondiale, si sta sgretolando e con essa pure l’esistenza stessa della NATO. Ormai non è più “se”, ma “quando”.

[politico]

4 thoughts on “L’Europa accusa gli Stati Uniti di trarre profitto dalla guerra in Ucraina

  1. OT Buongiorno,
    Da mesi sono iscritto al canale Telegram The Truth che seguo con interesse. Purtroppo non mi è consentito leggere i commenti, né unirmi al gruppo come mi si invita a fare: quando clicco per fare richiesta di unirmi al gruppo e commentare mi viene risposto “Spiacenti, questo gruppo non è accessibile”. In varie occasioni ho visto che ci sarebbe stato un collegamento diretto con Filippo, ma purtroppo non avrei saputo come, né dove sarebbe avvenuto questo collegamento. Cosa bisogna fare?

    1. Buongiorno Gian, da quello che ho capito vi sono circa 4000 che stanno facendo richiesta di ingresso nella chat privata, ma Filippo vuole mantenere il numero basso e siamo già oltre mille e non vuole accettarne altri tranne che non siano conoscenze dirette. Ad ogni modo se mi dici il tuo username t/gram chiedo di poterti fare entrare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *