22 Febbraio 2024

Petroliera israeliana colpita da un drone

0

La notte corsa una petroliera israeliana è stata colpita da un drone armato di bombe al largo delle coste dell’Oman.

La United Kingdom Maritime Trade Operations – un’organizzazione militare britannica nella regione che monitora le spedizioni -, ha dichiarato all’Associated Press:

“Siamo a conoscenza dell’incidente e stiamo facendo le nostre indagini”.

Nessuno ha rivendicato l’attacco, ma i sospetti sono subito caduti sull’Iran con cui Israele è impegnata da diversi anni in una guerra ombra nel Medio Oriente.

Il funzionario che ha voluto rimanere anonimo, ha identificato la nave come la Pacific Zircon, battente bandiera liberiana, gestita dalla Eastern Pacific Shipping con sede a Singapore, una società di proprietà del miliardario israeliano Idan Ofer.

Ida Ofer è un miliardario ebreo aschenazita proveniente dalla Romania che cura gli interessi dei Rothschild in Israele.

Insomma, la senzazione è che a distanza di un mese esatto, ci troviamo ancora una volta di fronte a un attacco all’impero dei Rothschild come quando dei missili russi colpirono la torre 101 di Kiev [QUI]

Gli esecutori potrebbero essere stati davvero gli iraniani ma i mandanti sono da ricercare altrove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *